Home

BFB Biassono e Geas Sesto insieme per crescere

578-9

Tanti scudetti, senior e junior, innumerevoli finali nazionali giovanili, una storia (anzi, due) che sommata mette insieme 106 anni (61 più 45). E una rivalità tra “cantere” che negli anni ha creato sui due fronti tante giocatrici da prima squadra e un dominio alternato nel basket giovanile femminile lombardo. Da oggi queste due realtà lavorano insieme: GEAS Sesto San Giovanni e
BFB Biassono hanno siglato un accordo che va ben oltre il semplice scambio di giocatrici.

Si tratta di un progetto ambizioso, che solo due società con la storia di GEAS e BFB possono tentare: volontà, competenze, esperienza e voglia di crescere messe insieme per dare un contribuito al rilancio del movimento del basket femminile. Di fronte a una cronica staticità di reclutamento e a una sostanziale mancanza di nuovi progetti in grado di ribaltare il trend, GEAS e BF hanno pensato a un percorso comune la cui ambizione è soprattutto quella di offrire al basket femminile nuove opportunità , con un’organizzazione capillare che permetta di generare sinergie a livello
tecnico, organizzativo e manageriale. I pilastri su cui si basa l’accordo sono, prima di tutto, valoriali:

  • impegno a dare vita a un progetto pluriennale in grado di offrire opportunità di crescita a tutte le giocatrici interessate a fare del basket una scuola di vita e di pensiero
    Ø possibilità di lavorare insieme a livello tecnico e di offrire più occasioni di gioco sia a livello senior sia giovanile, offrendo un numero importante di opportunità di indirizzo e di sostegno al
    progetto sportivo anche attraverso un’offerta più articolata e condivisa.

GEAS e BFB condividono la necessità di dare al movimento del basket femminile nuove occasioni di lavoro e di mettere in campo nuove idee volendo anche provare a dimostrare che il futuro di questo meraviglioso sport passerà necessariamente attraverso nuove forme aggregative e nuovi modi di pensare al confronto sportivo.

GEAS e BFB sono e saranno l’esempio di come si possa lavorare insieme attraverso il superamento di visioni societarie miopi, concentrate sulla propria esistenza, puntando nel tempo a creare un’unica proposta operativa operante sul territorio lombardo e capace di coniugare e salvaguardare storia, loghi e individualità attraverso una presenza forte e generatrice di nuove occasioni di crescita e di aggregazione.

Ovviamente entusiasti dell’iniziativa i responsabili delle due società.

Mario Mazzoleni (presidente GEAS): “Sono molto contento nel vedere concretizzarsi un altro sogno legato al mondo del basket femminile. Da sempre cerco di aggregare attraverso progetti partecipativi, provando a portare anche in questo mondo quella che è la mia esperienza professionale. Fare insieme, sfidarsi insieme, mettere in discussione vecchi paradigmi è la sfida di questa nostra società e ho sempre provato a proporre iniziative comuni per dare nuovo ossigeno al basket femminile. Principi e valori condivisi rendono tutto più facile. Devo anche dire che l’idea di progettare sul territorio un lavoro comune e ampio nella sua oggettiva difficoltà rappresenta una bellissima carica per tutti noi”.

Emanuele Beretta (g.m. BFB): “L’idea è maturata nel tempo, ma è stato un attimo decidere e capire che stiamo andando nella direzione giusta. Si dice spesso che bisogna fare rete per crescere, noi ne siamo convinti e vorremmo portare anche nella pallacanestro femminile questo metodo per poter provare a cambiare il trend attuale. Servono nuove sfide, serve sperimentare per cercare di migliorarci e di far crescere il nostro movimento. Abbiamo scelto un nuovo modo di comunicare chi siamo e che cosa facciamo sia a chi è vicino al mondo della pallacanestro in rosa sia – soprattutto – a chi non si è mai avvicinato al basket. Sappiamo che sarà un percorso faticoso e non facile, ma se continuiamo con i sì, ma, chissà, nulla potrà mai cambiare”.

B.F. Biassono

Ufficio Stampa

bfb 1 jpeg 

    12832508_673976772705323_4946503112361413150_n

             collage

Basket Femminile Biassono :FACCIAMO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE A META’ STAGIONE: INTERVISTA AL D.S. LORIS PESSINA

LP3

                                      IL DIRETTORE SPORTIVO DEL BASKET FEMMINILE BIASSONO. LORIS PESSINA

Basket Femminile Biassono – Ufficio Stampa
Intervista al DS Loris Pessina sull’andamento del progetto iniziato quest’anno con la gestione sportiva, e di preparazione atletica della Società.
– Come procede il progetto che state portando avanti dall’inizio della stagione?

- Direi davvero bene! All’inizio, in verità qualche perplessità c’è stata, ma non per la qualità della proposta nella quale ho subito creduto fermamente, ma per la sua attuazione pratica e per le reazioni che avrebbero potuto avere le nostre giocatrici che sono state chiamate ad un impegno davvero importante sia fisico che mentale durante i tanti allenamenti e partite che stiamo svolgendo e che faremo da qui alla fine della stagione.
– Ci puoi riassumere in poche parole le finalità del progetto?
– Semplicemente stiamo lavorando intensamente per il miglioramento di ogni singola ragazza: ognuna delle nostre atlete, infatti , sta seguendo, oltre che la programmazione fisico-atletica e tecnica, riferita al lavoro di squadra, anche un programma individuale, dove, seguendo schede create appositamente, lavora in modo continuo sul miglioramento delle lacune tecniche e di approccio mentale al basket.
Il miglioramento di ogni singola sta portando, come avevo sperato, ad un miglioramento tangibile di tutta la squadra.

- La collaborazione con lo Staff Tecnico?
– C’è una perfetta simbiosi e una assoluta uniformità nel cercare di raggiungere gli obiettivi che abbiamo programmato. Coach Lombardi e coach Gualtieri, oltre ad essere dei veri professionisti, stanno mettendo in campo tutti loro stessi le loro competenze e la loro passione per il bene delle ragazze. Anche lo staff Dirigenziale ci sta facendo lavorare in tutta tranquillità e questo non è cosa da poco!
– La squadra?
– Sono veramente felice nel vedere che una squadra con l’età media di 17 anni stia lottando nei due campionati che stiamo disputando (serie B e Under 18 elite n.d.r.), con una maturità che, partita dopo partita, sta acquisendo e mettendo in campo. Una squadra così giovane sta dimostrando di non avere paura di nessuno e di affrontare un campionato difficile come quello di B, e più di qualche soddisfazione ce la siamo tolta battendo squadre che sulla carta erano certamente più esperte di noi. Questo grazie anche alle nostre (pochissime) Senior che stanno lavorando perfettamente per guidare le “piccole” e per creare il bel gruppo che si è formato

-D’ora in poi?
-3 gli obiettivi: salvarci nel girone di ferro della serie B (che prevede 6 retrocessioni sulle 12 squadre partecipanti), terminare più in alto possibile in classifica nel campionato under 18 elite, e ricostruire il settore giovanile, come già stiamo facendo collaborando con realtà presenti sul territorio.
Sarà un lavoro ancora lungo che si spera possa portare in futuro ancora grandi soddisfazioni .
In bocca al lupo! e come sempre…. Biassono NEMM!!

UFFICIO STAMPA B.F.B.

IL “SUPERGRUPPO” B.F . BIASSONO 2015-2016

IMG_9923L.Pessina DS – Prep. atletico, T. Gualtieri (Ass Coach), Colombo, Paleari,Molteni, Gargantini, Ottolina, Marconetti, N. Lombardi (coach), Mornato, Conegian, Maniero, Rossi, Viganò, Mariani. Assenti: Sallustio, Sartor, Ceccato, Bumeliana

collage3

collage

 

logo FIPlogo lega    twitter

FacebookTwitterGoogle+